2020/03/06 - Al Direttivo del Tenco: no alla strumentalizzazione degli artisti

Comunicato: Replica al Direttivo del Club Tenco che strumentalizza gli artisti. Il Sig. Sergio Staino, da pochi giorni alla guida del Club, con la mancanza di correttezza emersa anche attraverso il suo odierno comunicato sta portando il Club Tenco verso la chiusura. Ai mass-media dice sornionamente di volere un sereno incontro con gli eredi Tenco mentre sottobanco chiama in causa persino gli artisti famosi per farli schierare a suo favore nella sua incomprensibile battaglia contro gli eredi Tenco.

Alcuni artisti da lui contattati hanno riferito dell’intenzione di voler cambiare il nome del Club cercando, conseguentemente, di portarsi altrove il magazzino di esperienze e profitti accumulati grazie agli anni di sacrifici di coloro che lo hanno preceduto. Se avesse speso queste energie per scopi più sani, avrebbe sicuramente raggiunto risultati migliori a favore del Club evitandogli questo gravissimo danno d’immagine. Quindi il Sig. Staino, con questo suo atteggiamento nocivo per il Club, anche se dicesse di avere dalla sua parte l’intero elenco degli artisti iscritti in SIAE, non gode della fiducia della famiglia Tenco e non ne ferma assolutamente le intenzioni di chiedere documentata trasparenza!

 

L’attuale Direttivo del Club di fatto sta appoggiando l’azione catastrofica avviata da Staino e come lui non ha fornito i documenti richiesti, che dovranno pervenire ai signori Tenco entro il 12 marzo prossimo. Se non giungeranno, sarà cura degli eredi Tenco chiederli direttamente agli enti competenti. L’opera di volontariato dei membri del Club, fatto a suon di centinaia di migliaia di euro l’anno percepiti dal Club, è bene che sia palesata non soltanto a parole ma anche fornendo i documenti più volte richiesti per certificare la trasparenza!

Il conflitto di interessi di persone e società che operano per/con il Club, mentre contemporaneamente lavorano per società e iniziative collegate al Festival di Sanremo, alle industrie discografiche o ad altri Premi musicali, deve essere debellato in quanto potrebbe essere causa di interessi economici individuali, di corruzione dei principi originari del Club Tenco e, come sta accadendo, di non trasparenza!

Questa Associazione, di cui non si conosce la quantità di Soci e nemmeno i nomi di tutti i membri del Direttivo, rifiutandosi di fornire le informazioni più volte chieste per dimostrare le sue attività, tende ad assomigliare sempre più ad una strana setta che vorrebbe fare ciò che vuole del nome Club Tenco tentando di espropriarne addirittura i legittimi eredi. Ciò non è ammissibile e alla luce di quanto è stato diffuso oggi dal Club, sottolineando la totale mancanza di correttezza e trasparenza, fa permanere il divieto all’utilizzo del nome Club Tenco / Tenco fin quando non verrà eletto un nuovo Direttivo ed un nuovo Legale Rappresentante che riabbracci e porti avanti i valori per cui fu fondato.

Michele Piacentini

Roma, 6 marzo 2020

Precedente comunicato della famiglia Tenco: http://www.lesartistes.it/site/index.php/luigi-tenco-official/955-20200227-gli-eredi-tenco-disconoscono-il-club-tenco

 

Ufficio stampa della famiglia Tenco:

Michele Piacentini

Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Tel.: 389.66.00.000

Famiglia Tenco

Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.