2013/11/25 - L'Ambasciatore delle Filippine in visita a Genova

L'Ambasciatore della Repubblica delle Filippine, Virgilio A. Reyes Jr., sarà a Genova nel corso del prossimo weekend, per una visita culturale programmata da oltre un mese. Tra i luoghi in programma suggeriti dall'Editore Michele Piacentini, già organizzatore di alcune mostre video-fotografiche svoltesi a Genova e in questa occasione in qualità di Ufficio Stampa dell'Ambasciatore Reyes, ci sono luoghi di elevato prestigio

come la Biblioteca Universitaria, il Teatro Carlo Felice, il Palazzo Reale, il Museo Galata - Mu.Ma., l'Emporio-Museo di ViaDelCampo29r ed altri importanti luoghi storici di Genova.
Ma indubbiamente, soprattutto dopo le recentissime catastrofi naturali che si sono abbattute sulle isole Filippine, gli incontri che desteranno maggiore interesse e curiosità sono quelli in programma con la famiglia Tenco e con il Sindaco di Genova Marco Doria, previsto per lunedì 25 novembre.
Virgilio A. Reyes Jr, oltre ad essere uno dei diplomatici di maggiore spicco dell'immensa realtà del mondo dell'Asia Sud Est, è anche un ambasciatore di cultura che ha sempre cercato, sin dall'inizio del suo mandato a Roma, di adoperarsi per una maggiore integrazione culturale e sociale tra le comunità filippine e la popolazione italiana.
Tra le iniziative di spicco e che hanno avuto un'elevata risonanza tra i mass-media italiani vi sono la stampa del libro "Italia-Filippine - Due Costituzioni, un'unica cittadinanza culturale" presentato lo scorso settembre al Presidente della Repubblica Italiana, la promozione delle fibre e dei tessuti filippini attraverso quattro giornate di altamoda organizzate lo scorso ottobre a Roma e, oltre ad altre iniziative, la condivisione di un film italiano con attori filippini ed italiani recentemente presentato al Festival del Cinema di Roma.
I recenti fatti avvenuti nelle Filippine non hanno fermato lo spirito dinamico di S.E. Virgilio A. Reyes Jr. che, al contrario, ha intensificato la sua agenda di impegni per promuovere ogni iniziativa culturale e socio-commerciale rivolgendo, al tempo stesso, una particolare attenzione per i suoi concittadini nelle Filippine, molti dei quali risultano ancora dispersi, verso i quali si sta adoperando per inviare tutti gli aiuti possibili dall'Italia.